C’è tempo fino al 27 ottobre per inviare racconti inediti. Professionisti e giuria popolare li valuteranno in due serate di letture live

Si chiama Petrarca.Fiv ed è la prima edizione del concorso letterario a tema modernità, migrazioni e contaminazioni, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Figline e Incisa Valdarno in collaborazione con l’associazione culturale Con.tempo, che cura l’omonima rivista fiorentina. Per partecipare basta aver compiuto almeno 16 anni di età e inviare un racconto inedito in lingua italiana, di massimo 9000 battute (spazi inclusi), all’indirizzo racconti@contempo.cc entro il 27 ottobre, insieme al modulo di partecipazione. L’autore vincitore riceverà un premio in denaro (500 euro) e il suo racconto, insieme ad altri 6 giudicati dall’apposita giuria come i migliori in concorso, saranno pubblicati in un volume edito dal Comune.

La giuria sarà composta da alcuni professionisti del settore (almeno tre scrittori, artisti e intellettuali), dalla redazione di Con.tempo e dal pubblico che parteciperà alle due serate di letture ad alta voce dei racconti in gara, fissate per il 24 novembre ore 21 presso il salone adiacente al Chiostro della Pieve di San Romolo a Gaville (Figline) e per il 7 dicembre ore 21,15 presso il Ridotto del Teatro Garibaldi (piazza Serristori, Figline). La premiazione, invece, si terrà il 16 dicembre alle ore 17 a Casa Petrarca (piazza Benassai, Incisa).

Tutti i dettagli sul bando e il modulo di partecipazione sono disponibili sulla rete civica del Comune, all’indirizzo www.comunefiv.it, oppure sul sito www.contempo.cc

Si ricorda che Petrarca.Fiv è cofinanziato dalla Città Metropolitana di Firenze nell’ambito di “Echi di Contaminazione”, il bando a cui Figline e Incisa Valdarno ha partecipato insieme agli altri Comuni del Sistema museale del Chianti e del Valdarno fiorentino, aggiudicandosi in totale 25mila euro di contributo per attività culturali da svolgere, secondo una declinazione autonoma, sui singoli territori. “Echi di contaminazione” è solo uno dei tre bandi vinti durante l’estate dal Comune e si aggiunge alla conferenza spettacolo celebrativa della Giornata degli Etruschi (già fissata per il 22 settembre alle ore 21,30, sul tema delle divinità etrusche) e a “Sliding Theaters” (su cui Figline e Incisa Valdarno sta lavorando, insieme alla cooperativa Coop21 e al Laboratorio Amaltea, per portare in scena un’ulteriore performance teatrale).