Si può dire che forse Platone è stato il più geniale filosofo di tutti i tempi, oltre che un grandissimo artista e un testimone eccezionale della cultura del suo tempo e dell’epoca a lui precedente. Le sue opere filosofiche, politiche e matematiche ebbero una grande influenza sullo sviluppo della cultura occidentale e gettarono le basi per l’approccio sistematico alla matematica. Cerchi altri riassunti o appunti più approfonditi su Platone? La delusione si trasformò infine in sdegno, quando il regime democratico, nel 399, condannò a morte Socrate, di cui Platone era amico e discepolo. - Filosofo greco. Nacque così in lui l’idea secondo la quale soltanto un governo di filosofi avrebbe potuto realizzare uno Stato giusto. di Stefano De Luca - ᾿Αριστοτέλης, lat. La conoscenza del Bene e dell’essenza delle cose può essere raggiunta col metodo della Dialettica a attraverso due vie: Platone introduce e cerca di dimostrare l’immortalità dell’anima, perché è fatta dello stesso genere delle Idee. Tra la metà del 5° e la fine del 4° sec. I principi primi e supremi sono: L’Uno, che coincide con il Bene e la Diade che rappresenta il  principio di molteplicità da cui derivano le differenti realtà delle cose e a livello sensibile, il divenire. Platone: vita e opere. Platone riprese da Socrate anche il metodo del dialogo, ma a differenza del maestro – che non aveva lasciato nulla di scritto – scrisse molte opere. Libro 10 Ecco una lista di opinioni su platone. Il più celebre è il mito della caverna, che illustra la dottrina delle idee e l’intima connessione tra filosofia e politica. Anche per Platone la filosofia consiste nella ricerca ininterrotta della verità: di qui la durissima polemica verso i sofisti (sofistica), che insegnavano l’arte di argomentare le tesi più diverse, persino opposte. Platone scrive un dialogo dedicato all’amore, prerogativa dell’uomo che, grazie ad esso, è elevato. L’oggetto della scienza dovrà quindi essere costituito da entità stabili e perfette, che Platone individua nelle idee (da èidos «forma»). Per la prima volta il mondo delle … Il Demiurgo  non è l’artefice, né la forza originaria che ha generato il mondo (delle idee perfette ed eterne), ma è forza plasmatrice, che vivifica la materia, dandole una forma, un ordine, e un’Anima. Egli si volge al cielo, cioè alle idee, perché considera imperfetta la realtà di questo mondo: non gli interessa descriverla così come essa appare, ma additare un modello ideale al quale conformarla. Lezioni correlate. SINTESI SU PLATONE: LA VITA Platone è uno dei massimi rappresentanti della filosofia, a lui si deve la scoperta del mondo sovrasensibile. | 3.4.1, © StudentVille 2006 - 2020 | T-Mediahouse – P. IVA 06933670967, Platone: il riassunto del pensiero delle opere. TEETETO DI PLATONE: SPIEGAZIONE. I prigionieri sono convinti che quelle ombre siano l’unica e vera realtà. Vita Nato ad Atene nel 428(427 ?) 12 Luglio 2011. L’uno viene presentato da Platone nella sua funzione di Limite e la diade come l’Illimite, di conseguenza l’essere è un misto tra limite e illimite. Nato ad Atene nel 428 a.C., da una famiglia di antica nobiltà, Platone manifestò sin da giovane il desiderio di prendere parte alla vita politica. Il mito veniva utilizzato da Platone a scopo didattico e il suo compito era quello di far comprendere all’interlocutore concetti e problemi che non si potrebbero esporre razionalmente , con un metodo che puntava ad una comunicazione intellettuale piú diretta. Conoscere il pensiero del celebre filosofo Platone è fondamentale per superare brillantemente le ultime interrogazioni in filosofia prima di lasciare la scuola per dedicarsi alla sognata vacanza estiva. Platone risolve il problema in modo razionale, affermando che la causa vera delle cose sta aldilà del fisico. – 1. a. Appartenente o relativo al filosofo greco Platone (428-348 a. C.), alle sue dottrine, ai suoi principî e alle sue opere (v. platonismo): la filosofia platonico1; le dottrine,... platonismo s. m. [der. Nell' Apologia, scritta da Platone, è riportato il discorso che egli fece per discolparsi dalle accuse. – 1. Platone dedicandosi allo studio della “scienza del Bene” cioè la filosofia, formula quella che sarà ricordata come la dottrina delle idee. Socrate, parlando ai cittadini di Atene, è stupito del fatto che i suoi accusatori dicano che non bisogna farsi trarre in inganno da lui, che è abile parlatore. Libro 8. Per Platone, come dirà nel Timeo, esiste  una intelligenza superiore che mette ordine nel mondo, il Demiurgo (artigiano divino). Si fornisce un'edizione critica fondata su un nuovo esame di tutta la tradizione, di cui si rende conto nell'introduzione; il testo è corredato da scolii, traduzione e commento filologico. Platone, "Repubblica": estratti e commento - WeSchool Testo capitale per definire compiutamente la teoria della conoscenza e delle idee in Platone, la Repubblica è anche opera fondamentale per fissare, nell'intero pensiero occidentale, paletti determinanti su questioni che vanno dall’organizzazione d Il fine dell’Accademia era quello di creare futuri e brillanti politici , reggenti della Città. Commento all'introduzione di U. Galimberti al Simposio di Platone di Mauro Scardovelli | AulaUeb Filosofia. Tutte le opere di Platone a noi oggi  pervenute  sono già state raccolte e ordinate da antichi grammatici, in Nove Tetralogie, cioè in nove gruppi di quattro sulla base degli argomenti trattati: L’opera considerata più importante rimane La Repubblica, Qui Platone presenta le sue tesi sulla costituzione della città-stato ideale, una città governata dai filosofi in vista del Bene in cui popolazione è organizzata in tre classi (filosofi, guardiani e artigiani) corrispondenti alla tripartizione dell’anima in: razionale, irascibile concupiscibile. Research and publish the best content. Facendo sue le dottrine orfico-pitagoriche (Orfeo), Platone ritiene che l’anima sia immortale e che si incarni più volte nei corpi: prima di incarnarsi essa contempla le idee nell’Iperuranio e le ricorda grazie allo stimolo delle cose esterne. Le sue opere sono state scritte tutte sotto forma di Dialogo, proprio per cercare di metter per iscritto la pratica della dialettica orale. Πλάτων, lat. Nel mondo, per esempio, esistono cose più o meno belle, più o meno giuste; ma noi le possiamo definire tali – e coglierne il grado più o meno elevato di bellezza e giustizia – soltanto perché possediamo le idee della giustizia e della bellezza in sé. Il ''Commento al Cratilo'' di Proclo è una raccolta di appunti o di estratti (probabilmente di un allievo) dalle lezioni che il filosofo neoplatonico tenne su questo articolato e complesso dialogo di Platone. L’uomo si è sempre chiesto cosa c’è aldilà del sensibile, i fisici presocratici, ad esempio, facevano appello agli elementi fisici, che però non sono stati in grado di dare  una risposta del perché delle cose. Scarse le notizie sulla sua vita familiare, eccezion fatta per la figura della moglie Santippe, ricordata spesso come donna bisbetica e petulante. Esercizio su Platone. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i Lascia anche tu il tuo commento. Cosa ne pensi di critone di platone? Rientrato nella sua città natale nel 360, Platone rimase alla direzione dell’Accademia sino alla morte, avvenuta nel 347. Teoria delle idee, dell'anima e dell'uomo sono le premesse teoriche su cui Platone edifica la sua filosofia politica. Grazie alle seguenti opzioni, puoi lasciare un tuo commento in merito a questa tematica su questo sito oppure su altri. Platone, in questo ... (Evola) e su tale conoscenza edifichi l’Impero che, essendo immagine mobile dell’Eterno, è la storicità fenomenologica di tale “sistema di pensiero”. Per la prima volta il mondo delle idee viene ad essere studiato in modo razionale. Le idee sono molteplici, e perciò per acquistare valore, il molteplice deve essere riportato all’unità, attraverso i cosiddetti Principi Primi e Supremi, una teoria che Platone sviluppa  nelle sue dottrine non scritte. Era figlio di uno scultore, Sofronisco, e di una levatrice, Fenarete. Se vuoi aggiornamenti su Platone inserisci la tua email nel box qui sotto: Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni filosofia Il ritorno dell’ex prigioniero nella caverna rappresenta il ruolo politico della filosofia, che è in grado di liberare gli uomini indicando loro la verità; ma la disabitudine del filosofo al buio (al mondo delle cose sensibili) lo rende poco credibile ai suoi simili, suscitando la loro derisione e la loro aggressività, esattamente come era accaduto a Socrate. Plato). Platone, "Simposio": l'anima, l'eros e il bello. - Filosofo greco (Atene 428 o 427 a. C. - ivi 348 o 347). La conoscenza dell’uomo è come una “reminiscenza, ovvero, il ricordo di quelle Idee che l’anima dell’uomo possedeva prima delL’arrivo sulla terra e poi dimenticate. Per ulteriori informazioni, anche su controllo dei cookie, leggi qui: Informativa sui cookie Proudly powered by WordPress Secondo  Diogene Laerzio Platone morì a 80 anni mentre lavorava ad una revisione della sua opera, ancora oggi considerata la più più importante, la Repubblica. - Secondo la datazione più attendibile, che è quella di Apollodoro, PLATONE nacque ad Atene nel primo anno dell'Olimpiade 88ª, cioè tra il 428 e il 427 a. C. Quale suo genetliaco l'Accademia, da lui fondata, soleva in seguito festeggiare il settimo giorno del mese di Targelione ... platònico1 agg. Diamo prima di tutto una presentazione generale dell’opera. Platone - Amore Appunto di filosofia su Platone che ha una visione trascendentale dell'amore,il quale spinge l'anima ad elevarsi dalla bellezza sensibile a quella ideale. Egli tuttavia conservò in esse la forma del dialogo, dando vita a un vero e proprio genere letterario; inoltre rivelò che sulle questioni supreme (il bene, l’uno e così via) non aveva mai scritto niente, perché la verità, in questi argomenti, può scaturire soltanto dopo lunghe discussioni tra chi condivide la medesima passione per la ricerca. - La vita. Partendo dal presupposto che il sapere rifletta l’essere – cioè che la mente umana sia come un specchio – Platone si chiese quale fosse l’oggetto proprio della scienza o epistème, cioè di un sapere stabile e immutabile. Si ricorda che il superamento dei valori soglia (almeno 2 su 3) è requisito necessario ma non sufficiente al conseguimento dell'abilitazione. ... commento al simposio 1. commento repubblica 2. commento simposio 1. compassione 1. competenze 1. Fissata chiaramente la gerarchia dei ruoli, Platone insiste sulla profonda unità che deve regnare nello Stato e sull’assoluta preminenza del bene comune su quello dei singoli individui: e poiché è convinto che l’egoismo sia la radice di tutti i mali e che la proprietà privata costituisca la sua massima espressione, egli teorizza la comunanza dei beni e dei figli per i governanti e per i guerrieri (ai produttori è concessa una piccola proprietà, ma solo in usufrutto). La tua iscrizione è andata a buon fine. Con il nostro riassunto, breve ma esaustivo, vi aiuteremo a capire con semplicità il pensiero di Platone. Leggi le nostre risorse: Hai bisogno di altri riassunti? La guida al testo offerta da Cacciari è inframezzata dalla lettura di alcuni tra i più significativi passi dell'opera. GRIGLIA RIASSUNTIVA SU PLATONE La filosofia di Platone ricorda gli anni medi della trentina, in cui una corrente fredda e una calda sogliono ribollire l' una sull' altra, sicchè si formano polvere e delicate nuvolette e, in circostanze favorevoli e sotto i raggi del sole, un incantevole arcobaleno. Analogamente il Buon politico deve fare ordine nello stato: la città cattiva sarà quella in cui regna il disordine, la città buona quella in cui prevale l’Unità. - Filosofo (Atene 470 o 469 - ivi 399 a. C.). Nel 388 Platone fece un lungo viaggio nell’Italia meridionale, che si concluse a Siracusa: qui le sue idee politiche suscitarono l’irritazione del tiranno Dionisio il Vecchio, che lo fece vendere come schiavo. ... Nel significato più ampio e generico, ogni singolo contenuto del pensiero, ogni entità mentale, e più in particolare, la rappresentazione di un oggetto alla mente, la nozione che la mente si forma o riceve di una cosa reale o immaginaria. Il prigioniero che si svincola dalle catene (cioè dall’ignoranza) simboleggia l’azione della filosofia, che dapprima libera l’uomo dalla credenza nelle ombre e poi gli fa capire che anche le statuette (cioè le cose sensibili) sono soltanto copie degli oggetti reali (le idee), che si trovano fuori della caverna (cioè nel mondo delle idee). Socrátes). Un commento su “Opere di Platone on line” LocusPluviae ha detto: 10 Ottobre 2012 alle 2:00 am Io ho appena comprato il Timeo cartaceo! Commento al Cratilo di Platone Proclo. [dal lat. Trama e commenti. Platone non è stato solo il fondatore della filosofia (nel senso che ne ha dato la definizione e ne ha stabilito lo statuto epistemologico, il compito e il metodo), nonché uno degli autori capitali e più influenti nella storia ... (Atene 427 a.C. - 347 a.C.) filosofo greco. In questo splendido dipinto Platone e Aristotele occupano il centro della scena: ma mentre Aristotele stende la mano davanti a sé, indicando la terra, Platone la leva in alto, indicando il cielo. Platone immagina dei prigionieri che, fin dall’infanzia, siano incatenati in una caverna, con la faccia rivolta verso il fondo, e che possano guardare soltanto davanti a sé. 1. La caverna rappresenta il nostro mondo e i prigionieri sono gli uomini. L’Apologia di Socrate venne composta da Platone all’incirca tra il 399 e il 388 a.C. ed è la prima opera del grande filosofo greco. Enciclopedia dei ragazzi (2006). relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi Per comprendere l’ispirazione della sua filosofia, che esercitò un profondo influsso sulla cultura occidentale, si può osservare La scuola di Atene di Raffaello. Su Youtube il commento di Cacciari si può trovare nel canale di shining82 diviso in tre parti di una decina di minuti ciascuna, questi i link ai tre video Cacciari, commento al Simposio, prima parte, seconda parte, terza parte. Una delle ragioni che hanno contribuito alla fortuna del pensiero di Platone è la sua straordinaria capacità di elaborare miti per illustrare i concetti più importanti della sua filosofia.