Organizzazione della scuola dell'obbligo. Gli oneri della scuola dell'obbligo sono totalmente o prevalentemente a carico dello Stato. Tuttavia, con l’entrata in vigore del decreto legislativo 13 dicembre 2010, n. 212 (intitolato “Abrogazione di disposizioni legislative statali, a norma dell’articolo 14, comma 14-quater, della legge 28 novembre 2005, n. 246″) e in particolare dell’allegato I, parte 52, l’art. 731 cod. Avverso la predetta sentenza propongono ricorso per cassazione gli imputati attraverso due distinti motivi di impugnazione. Secondo quanto stabilito dall’art. 2, lett. La scuola media dura 3 anni, di solito dagli 11 ai 14 anni di età, come continuazione della scuola primaria elementare. Scuola primaria e secondaria: ecco cosa dicono le norme anti coronavirus sulla mascherina Prima di affrontare nel dettaglio la questione, iniziamo col dire che nel nostro ordinamento, frequentare la scuola è obbligatorio sino ai primi due anni della scuola superiore, ma la legge non prevede alcuna sanzione per i genitori che non impediscono ai figli di lasciare gli studi prima di aver terminato la scuola media inferiore. Sono le parole del professor Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, il 24 agosto scorso. Sinceramente non capisco per quale motivo l’onorevole Bertoli finora si sia rifiutato di rendere obbligatoria la mascherina nella scuola media! Scuola elementare (obbligatoria) 5 anni di scuola 11. La Scuola Secondaria di Primo Grado è comunemente conosciuta come licenza media o scuola media inferiore. 8 della legge n. 1859 del 1962 ad opera del D.Lgs. Per la scuola dell'obbligo, il sostegno è in molti paesi basato esclusivamente sul reddito, non su criteri meritocratici, secondo il principio per il quale un'istruzione di base è un diritto fondamentale del cittadino. Haiti 6 11 Tale innalzamento si sarebbe dovuto compiere nell'arco di alcuni anni, infatti inizialmente l'obbligo veniva prolungato solo fino ai 9 anni. Nel nostro sistema, qual è l’età in cui si può smettere di andare a scuola? III Penale, sentenza 6 dicembre 2016 – 31 gennaio 2017, n. 4520 Il programma di studi era basato sul vecchio gi… 2). L'istruzione obbligatoria è una misura introdotta in molti Paesi del mondo, al fine di garantire una scolarizzazione di massa. pen. | © Riproduzione riservata 1 comma 622 della 27 dicembre 2006 n. 296 (legge finanziaria per l'anno 2007), l'obbligo scolastico è stato nuovamente innalzato a 10 anni e, in ogni caso, fino al sedicesimo anno di età. Ne consegue che è venuta meno la previsione che consentiva di estendere l’ambito applicativo dell’art. 8) e successivamente ai primi due anni della scuola superiore (L. n. 53 del 2003, art. 2. In realtà, le uniche norme contro l’abbandono scolastico si riferiscono soltanto alla frequenza della scuola elementare; un genitore che però non fa nulla per il figlio che non frequenta le lezioni della scuola media inferiore o superiore, non rischia niente. Sei molto preoccupato: ti chiedi quali possono essere le conseguenze di una scelta del genere e se, in quanto genitore, puoi avere delle responsabilità penali. In passato, in realtà, la giurisprudenza riteneva penalmente rilevante anche l’inadempienza all’obbligo scolastico anche nel caso in cui esso riguardase la scuola secondaria di primo grado (cioè le scuole media inferiore), mentre continuava ad escludere dall’applicazione della sanzione penale i casi di abbandono riguardanti le scuole superiori. Intanto c’è da segnalare il passo indietro rispetto a quanto aveva detto il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina: «Se nelle classi c’è il metro di distanza fra i … Per tale motivo, la giurisprudenza di legittimità aveva ritenuto che restasse penalmente sanzionata soltanto l’inadempienza all’obbligo scolastico sino alla licenza di scuola media (o scuola secondaria di primo grado) e non anche l’inosservanza dell’obbligo di frequentare la scuola media superiore, in quanto all’estensione dell’obbligo scolastico oltre la scuola media (art. La scuola media De Amicis mi ha mandato una circolare nella quale si impone l’obbligo per mio figlio di portare la mascherina per tutto il periodo delle lezioni, quindi senza possibilità di toglierla neppure quando è seduto al banco ed è distanziato oltre un metro dagli altri suoi compagni di classe. Scuola dell’obbligo: depenalizzato il reato, per i genitori, di imporre ai figli di frequentare la scuola media inferiore. Medie chiuse solo nelle zone rosse, mascherina obbligatoria per tutti Ecco le nuove misure in vigore con il nuovo provvedimento. 3, n. 1363/16 del 25/11/2015, n. 15/01/2016, N. e altro, non massimata). A complemento della formazione obbligatoria i giovani possono continuare la formazione in una scuola secondaria superiore (liceo), in una scuola professionale o … Con il primo di essi viene dedotta la violazione dell’art. Nella maggior parte dei paesi l'obbligo dura 10 anni, quindi fino a 16 anni (es: Italia e Francia); in altri è di 9, in altri ancora di 12, permettendo tuttavia negli ultimi 2 anni la frequenza con tempo parziale (es: Polonia e Germania). Dalla seconda media in poi, invece, sarà obbligatoria la didattica a distanza. Mascherine obbligatorie in classe anche alle elementari e alle medie. c), L. 28 marzo 2003, n. 53) non è seguita l’introduzione di una sanzione penale in caso di sua violazione (Sez. 3, n. 18927 del 17/05/2012, Consiglio, non massimata; Sez. Pertanto, in base a quest’ultima disposizione, l’art. L’adempimento dell’obbligo di istruzione è finalizzato al conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il 18° anno di età. [1] Inizia dal compimento del 6º anno d'età, ad eccezione di alcuni paesi dell'Est Europa e del Portogallo, dove inizia dal 5°, e della Svezia, la Bulgaria e la Finlandia dove inizia dal 7°. 731 cod. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato. E tale previsione non era stata mutuata neanche dall’art. Secondo l’orientamento da tempo accolto, anche da questa Sezione della Suprema Corte, la norma in questione non ha un contenuto meramente sanzionatorio dell’obbligo scolastico previsto da varie leggi di ordine pubblico che si sono succedute nel tempo, ma prevede una specifica condotta costituita dall’inosservanza, non del generico obbligo scolastico, ma di quello specifico dell’istruzione elementare (cfr. Hai provato a fargli cambiare idea, ma non ha voluto sentire ragioni: non ha intenzione di continuare ad andare a scuola. Il giudice non avrebbe compiuto alcuna indagine per verificare se la mancata frequenza scolastica dei minori fosse riconducibile al loro volontario, categorico e assoluto rifiuto, non superabile con l’intervento dei genitori, tanto più che non valutato quanto riferito dalla teste C. Z., secondo cui i due giovani, discriminati in quanto di etnia rom, avevano deciso di interrompere il percorso scolastico. Tale principio è stato ribadito anche dalla Corte di Cassazione, la quale ritiene ormai definitivamente superato l’orientamento, espresso in passato, che applicava la norma di inosservanza dell’obbligo di istruzione anche ai casi in cui l’abbandono scolastico riguardasse la scuola secondaria di primo grado, cioè le medie inferiori [9]. Come accennato nel paragrafo sopra, nel nostro sistema non esistono norme penali che sanzionano le diverse violazioni previste dalle varie leggi succedutesi nel tempo in tema di obbligo scolastico. Il primo richiede la permanenza nel sistema di istruzione per dieci anni, indipendentemente dagli esiti e che dunque non termina a sedici anni, ma dieci anni dopo aver iniziato (indipendentemente dalle promozioni conseguite), il secondo, invece, non è un traguardo temporale ma richiede il raggiungimento di una qualifica pari almeno al II livello EQF. L'istruzione obbligatoria venne introdotta in Italia durante l'epoca napoleonica: nelle repubbliche giacobine italiane e poi nel Regno italico e nel Regno di Napoli la scuola cercò di modellarsi su quella francese. La Suprema Corte ha anche evidenziato come questo stato di cose rappresenti un vero e proprio paradosso: il legislatore ha prima innalzato l’obbligo scolastico sino al conseguimento del diploma di licenzia media, estendendo la sanzione penale all’inosservanza di tale obbligo; poi ha esteso l’obbligatorietà sino al conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almento triennale entro il diciottesimo anno di età, dimenticando però di prevedere la relativa sanzione in caso di inosservanza; infine, ha eliminato dall’ordinamento vecchie disposizioni legislative tra cui la norma che puniva l’inosservanza dell’obbligo di istruzione dei minori sino alla scuola media, facendo un passo indietro e rendendo effettivamente punibile solo l’abbandono scolastico alle scuole elementari. Esiste una norma del codice penale che si applica nel caso in cui l’inosservanza dell’obbligo scolastico riguarda le elementari? Obbligo della mascherina a scuola per gli studenti, la Regione Lombardia fa chiarezza. L'istruzione obbligatoria venne introdotta in Italia durante l'epoca napoleonica: nelle repubbliche giacobine italiane e poi nel Regno italico e nel Regno di Napoli la scuola cercò di modellarsi su quella francese. Non solo: “a questi vanno sommati anche tutti quei piccoli alunni che si rivol… Da quest’anno l’Educazione Civica diventa una materia obbligatoria a scuola, con tanto di voto e circa 33 ore annuali da far rientrare nel monte ore già previsto. Nondimeno, la disposizione in questione non aveva riprodotto la previsione dell’ultimo comma del citato art. in relazione all’erronea applicazione dell’art. 240789; Sez. Mascherina obbligatoria a scuola anche al banco: è questo quello che prevede il nuovo DPCM in Gazzetta Ufficiale e da oggi in vigore.. L’obbligo della mascherina a scuola anche al banco riguarda da oggi tutte le fasce d’età, quindi anche i più piccoli, che svolgono le lezioni in presenza.. Tale obbligo prevedeva che gli studenti, dopo il conseguimento del diploma di scuola secondaria inferiore, si iscrivessero o alle scuole secondarie superiori o a un corso di formazione o che mettessero in atto forme di alternanza tra formazione e lavoro (apprendistato). Si tratta di un principio recentemente ribadito dalla Corte di Cassazione, la quale ha affermato che non scatta nessun procedimento penale a carico dei genitori che non si curano di far frequentare, ai propri figli, le prime due classi della scuola superiore [7] o le scuole medie inferiori. Talora l'obbligo scolastico è associato a un'iscrizione gratuita agli istituti e a un sostegno economico per i ceti meno abbienti. in proc. Presidente Amoresano – Relatore Renoldi. La Legge per Tutti Srl - Sede Legale Via Francesco de Francesco, 1 - 87100 COSENZA | CF/P.IVA 03285950782 | Numero Rea CS-224487 | Capitale Sociale € 70.000 i.v. 731 cod. Lentini e altro, non massimata; Sez. Negli anni 60 la legge ha esteso la frequentazione della scuola fino alla classe media inferiore, in linea con un Paese che voleva scrollarsi di dosso, nel più breve tempo possibile, il primato europeo dell’analfabetismo [5]. Potenza in proc. 247630; Sez. Il nostro codice penale si occupa dell’inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori punendo chi, in quanto dotato di autorità o incaricato di vigilanza nei confronti del minore (quindi i genitori aventi la patria potestà o, in mancanza, il tutore o coloro ai quali il minore è affidato per ragioni di educazione, di cura) non fa frequentare a quest’ultimo la scuola elementare. 1. Così, inizialmente, il codice penale [2], in linea con il Regio Decreto del 1928 [3], imponeva la scuola obbligatoria sino alle elementari. Osservando tali principi generali del diritto penale, non è possibile applicare la norma che sanziona l’inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori anche ad ipotesi diverse: in primo luogo perché l’articolo è chiaro e preciso nel riferirsi alla scuola elementare e, inoltre, perché non si può applicare una pena prevista per un caso specifico (scuola elementare) ad un caso concretamente diverso (scuole medie inferiori e superiori). Si tratta di una contravvenzione (un reato cioè di minore gravità) per il quale viene prevista la sola pena pecuniaria: chi lo commette dovrà pagare un’ammenda fino a trenta euro. M. e altro, Rv. Angelo Greco e iscritta presso il Tribunale di Cosenza, N.G.R 243/2016 - N.R. 240789; Sez. All'interno di tale quadro venne progettato il "NOF", nuovo obbligo formativo, che prevede il diritto dovere di permanere nei vari canali della formazione-istruzione fino al conseguimento di una qualifica di II livello EQF. a detta ipotesi si risolverebbe in un’inammissibile interpretazione analogica in malam pattern. Tu, in quanto genitore, cosa rischi? 8 della legge 31 dicembre 1962 n. 1859, per avere, in concorso tra loro, senza giustificato motivo, in qualità di esercenti la potestà genitoriale, non vigilando sulle numerose assenze di G. K. e G. S. durante tutto l’anno scolastico, omesso di far impartire ai minori l’istruzione secondaria di primo grado”; reato commesso in Riccione dal 1/09/2012 al 30/06/2013. Se la si associa alla parola scuola, poi, il terrore attraversa tutti gli studenti dai 6 ai 16 anni. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 10 nov 2020 alle 15:37. Vi si accedeva dopo il superamento dell'esame di licenza elementare e dopo il superamento dell'esame di ammissione. b) cod. Passalacqua, Rv. Sulla base di quanto detto sino ad ora, la risposta è negativa: tuo figlio, infatti, frequenta le scuole medie inferiori e – dopo la depenalizzazione del 2010 – per tale ipotesi non è previsto il procedimento penale. Grecia 5 15 L'istruzione obbligatoria inizia con un anno obbligatorio di istruzione pre-primaria (prescolare). La Scuola Secondaria di Primo Grado è comunemente conosciuta come licenza media o scuola media inferiore. 606, comma 1, lett. L’adempimento dell’obbligo di istruzione è finalizzato al conseguimento di un titolo di studio di scuola secondaria superiore o di una qualifica professionale di durata almeno triennale entro il 18° anno di età. Attualmente, quindi, la scuola è obbligatoria per almeno dodici anni a partire dall’iscrizione alla prima classe della scuola elementare o sino al conseguimento di una qualifica di durata almeno triennale entro il diciottesimo anno di età. Formazione post-obbligatoria. Mascherina obbligatoria a scuola anche al banco: è questo quello che prevede il nuovo DPCM in Gazzetta Ufficiale e da oggi in vigore.. L’obbligo della mascherina a scuola anche al banco riguarda da oggi tutte le fasce d’età, quindi anche i più piccoli, che svolgono le lezioni in presenza.. L'età di inizio è negoziabile ± 1 anno. Fini e durata della scuola. Essa rappresenta il secondo ciclo di studi dell’istruzione obbligatoria in Italia. Per ottenere l’adempimento a norma di legge dell’obbligo sc… Di conseguenza l'età per l'accesso al lavoro è stata elevata a 16 anni. Cosa non vorrebbero si sapesse... Scott Bennett, Domenica sera, 3 Maggio 2015, era mio ospite su The Common Sense Show . Di fatto, al censimento del 1871 si attestò un notevole peggioramento dell'analfabetismo rispetto alla situazione pre-unitaria, cosicché la legge Coppino del 1877 portò la durata delle elementari a cinque anni ed introdusse l'obbligo scolastico nel primo triennio delle elementari stesse, definendo anche sanzioni per i genitori degli studenti che non avessero adempiuto a tale obbligo. Si conclude dopo il diploma di scuola media superiore, o almeno 9 anni. Dpcm, le novità sulla scuola: nelle zone rosse didattica a distanza in seconda e terza media. n. 577 del 1928 per la sola scuola elementare ed esteso, come già ricordato, prima alla scuola media (legge n. 1859 del 1962, art. La sanzione penale nei confronti dei genitori scatterà solo nel caso in cui questi ultimi non facciano frequentare ai figli la scuola elementare.